Get the Flash Player to see this rotator.

   
Speciale

Speciale Matrimonio

Il tuo SI in una magica cornice.

Leggi tutto...

 

Relax in Coppia

€ 159,00 a camera 
Valido fino al 27/12/2014

Leggi tutto  

Pacchetto Rigenerante per Lei

Prenota adesso il tuo Relax al prezzo speciale di 59 €!

Leggi tutto  

Halloween 2014

Benessere in Day SPA

Offerta giornaliera Special Price 39,00 € 

Leggi tutto  

Speciale Ponte di Ognissanti

Ponte di Ognissanti - 1 e 2 Novembre
Relax d'Autunno Speciale Coppia (soggiorno di 2 Notti).
Valido dal 30.10.2014 al 02.11.2014 inclusi

Leggi tutto  

La Vie en Rose

€ 109,00 a persona in doppia
Valido fino al 27/12/2014

Leggi tutto  

Pacchetto Rilassante per Lui

IL GRAND HOTEL SALERNO E'…
RILASSANTE PER LUI.

Leggi tutto  

Benessere Detossinante

IL GRAND HOTEL SALERNO E'… DETOSSINANTE

Leggi tutto  
 
Amalfi PDF Stampa E-mail
Dal Grand Hotel Salerno è possibile raggiungere Amalfi in tutta comodità e in diversi modi.
In auto occorre poco più di mezz’ora, ma bastano appena pochi minuti per imboccare a Vietri sul Mare la strada costiera che prima passa sopra le spiagge e i borghi di Erchie e di Cetara, poi attraversa quelli di Maiori e Minori, e infine arriva ad Amalfi. Il percorso è estremamente suggestivo, e l’utilizzo di un mezzo proprio permette di godere appieno della bellezza del paesaggio e di soffermarsi (magari deviando verso il mare per un tuffo) nei diversi punti panoramici lungo il tragitto.
Image
Veduta dal porto
In alternativa, si può prendere l’autobus o il traghetto.
Con partenza da Salerno, la Sita effettua un regolare servizio di autolinea per Amalfi e gli altri paesi della costiera amalfitana, e programmando un itinerario che preveda più soste nelle località di interesse si possono realizzare bellissime escursioni anche in giornata, acquistando il biglietto Unico Costiera valido 24 ore (oppure quello valido tre giorni, se si preferisce fare le cose con calma e si può contare su più giorni di vacanza).
Da Salerno partono per Amalfi i traghetti delle compagnie Travelmar , Alicost e Coop. Sant’Andrea, nonché il metrò del mare che in circa 30 minuti vi condurrà a destinazione.
Il personale del Grand Hotel Salerno sarà lieto di fornirvi tutte le informazioni utili e di farvi da guida, indicandovi il percorso su cartine dettagliate e suggerendovi come organizzare il vostro tour in costiera.

IN GIRO PER MUSEI E MONUMENTI


Image
il Duomo di Amalfi
Amalfi è un luogo che vi lascerà senza fiato sin dal primo sguardo: baciata dal sole per gran parte dell’anno, questa piccola cittadina incorniciata tra le montagne digrada dolcemente verso l’azzurro del mare.
A guardarla così, con quest’aria così distesa, sembra quasi impossibile pensare che mille anni prima sia stata così operosa da dominare i traffici marittimi del mediterraneo. Le tracce di questo glorioso passato si ritrovano negli Antichi Arsenali della Repubblica Amalfitana, ove venivano costruite le galee, e nel Codice marittimo amalfitano (noto come “Tabula de Amalpha”) una cui copia, redatta nel ‘400, è conservata nel Museo Civico.

Passeggiando tra le viuzze del centro storico ci si imbatte nell’imponente Duomo di Sant’Andrea, in stile arabo-normanno, che con la sua celebre scalinata sovrasta la piazza centrale del paese. Oltrepassata la magnifica porta bizantina, fusa a Costantinopoli nel 1066, l’interno a tre navate colpisce per la bellezza dei pilastri rivestiti da marmi policromi, il soffitto a cassettoni in oro zecchino, gli argenti e le tele preziose. Dal Duomo si passa nell’annesso Chiostro del Paradiso, piccolo gioiello in cui rivive la magia dei palazzi mediorientali, e da questo si entra nel Museo Diocesano della Basilica del Crocefisso che custodisce paramenti liturgici, sculture, mosaici e altri tesori.

Un viaggio alla scoperta della cultura amalfitana non può infine trascurare il Museo della Carta, all’inizio della meravigliosa Valle dei Mulini dove un tempo, oltre ai mulini per la produzione della pasta, erano attive numerose cartiere che con la loro attività fruttarono ad Amalfi il primato (insieme a Fabriano) nella lavorazione della carta.

I DINTORNI DI AMALFI


Image
Atrani
Dopo aver visitato Amalfi vale la pena di fare un po’ di strada per rilassarsi in spiagge e calette nascoste o scoprire altri angoli di particolare bellezza.

Andando verso Positano incontriamo Conca dei Marini, così chiamata per la caratteristica conformazione morfologica del luogo, è un delizioso borgo marinaro arrampicato su un costone di roccia. Qui il mare è limpidissimo e fare il bagno è un’esperienza che non si dimentica.

Subito dopo ecco la minuscola Furore e il suo fiordo, un’ampia apertura nella roccia dove si insinua e spumeggia il mare.

Dall’alto si può scegliere di ammirare Amalfi da Scala, salendo verso Ravello, o da Pogerola. Percorrendo invece la statale verso Salerno, subito all’uscita da Amalfi troviamo Atrani, altro minuscolo borgo marinaro (è il comune più piccolo del Sud Italia) estremamente pittoresco.

Atrani è il posto ideale dove fermarsi a cena dopo una giornata in costiera e assaggiare prelibati piatti di pesce e frutti di mare.