Get the Flash Player to see this rotator.

   
Speciale

Speciale Matrimonio

Il tuo SI in una magica cornice.

Leggi tutto...

 

Pacchetto Regalo per Lei

Un tocco di Benessere.... sotto l'albero PER LEI!

Leggi tutto  

Pacchetto Regalo per Lui

Un tocco di Benessere.... sotto l'albero PER LUI!

Leggi tutto  

Relax in Coppia

€ 159,00 a camera 
Valido fino al 31/03/2015

Leggi tutto  

Benessere Detossinante

IL GRAND HOTEL SALERNO E'… DETOSSINANTE

Leggi tutto  

La Vie en Rose

€ 109,00 a persona in doppia
Valido fino al 31/03/2015

Leggi tutto  

Cena di Capodanno a Salerno 2015

Festeggia il tuo Capodanno con Noi...
Salerno, 31 Dicembre 2014
Veglione con musica dal Vivo

Leggi tutto  

Addio al Nubilato


€ 35,00
a persona
Offerta valida fino al 30/04/2015

 

Leggi tutto  
 
DA SALERNO A SORRENTO PDF Stampa E-mail
Il Grand Hotel Salerno dista da Sorrento esattamente 60 km.
Image
Il porto di Sorrento
Percorrendo in auto tutta la costiera amalfitana si approda alla penisola sorrentina dopo circa un’ora e un quarto: dopo aver oltrepassato Vietri, Cetara, Maiori, Minori ed Amalfi, si sale da Positano verso il crinale della penisola, fino a Sant’Agata sui Due Golfi, e poi si discende verso Sorrento.

In autobus occorre prendere prima la linea Salerno - Amalfi e poi quella Amalfi - Positano - Sorrento. Suggeriamo di acquistare il biglietto Unico Costiera (quello valido 24 ore o tre giorni, a seconda della durata del soggiorno) e di pianificare un itinerario che comprenda più tappe fra le diverse località che si incontrano lungo il tragitto.
In alta stagione, considerato il traffico dei vacanzieri sulla costa, è preferibile spostarsi via mare con uno dei tanti traghetti, aliscafi o metrò del mare, tutti in partenza dal porto di Salerno.

COSA VEDERE A SORRENTO

Image
I limoni di Sorrento
Ricca di storia, avvolta da leggende, amata da principi, re ed imperatori di ogni epoca, rifugio di musicisti, filosofi e poeti…Sorrento è un sogno ad occhi aperti.
Una giornata a Sorrento non può che cominciare (o concludersi) con un caffè (o un limoncello) in Piazza Tasso, che trae il nome dall’illustre poeta qui nato nel 1544. Poco distante dalla piazza sorge la Basilica di Sant’Antonino, dove sono custodite le spoglie del Santo Patrono della città, e il bellissimo Chiostro di San Francesco, un luogo estremamente suggestivo che ospita regolarmente mostre, concerti e rassegne. All’uscita dal Chiostro non dimenticate di affacciarvi dalla terrazza della Villa Comunale per godere del magnifico panorama sul golfo di Napoli.

Assolutamente da non perdere la visita al Museo Correale di Terranova con le sue tele di artisti napoletani del ‘600 e del ‘700, i reperti greci e romani, le maioliche, le porcellane, le opere degli ebanisti della scuola napoletana  e siciliana.
Per apprezzare ancora meglio le tecniche di intarsio del legno che hanno reso celebre nel mondo la scuola sorrentina si può ammirare il bellissimo coro all’interno del Duomo.

UN BAGNO DA RE, ANZI…DA REGINA

Image
Il mare di Sorrento
Per fare il bagno a Sorrento la soluzione più immediata è quella di scendere alla Spiaggia di San Francesco, alla quale si accede dalla Villa Comunale attraverso apposite scale ricavate nella roccia, oppure quella di spostarsi appena fuori dal centro cittadino in direzione di Massa Lubrense, per raggiungere la baia di Puolo.

La vera attrattiva, però, sono i famosi Bagni della Regina Giovanna, dove i ruderi dell’antica villa romana di Pollio Felice (I secolo d.C.) si affacciano su un mare splendido e di un verde intenso.